x

Il sito edizionilalepre.it utilizza cookies tecnici e consente l’invio di cookies di "terze parti".

Per maggiori informazioni sull’uso dei cookies, cliccare qui INFORMATIVA ESTESA.

Si informa che la prosecuzione della navigazione mediante accesso ad altra area del sito o selezione di un elemento dello stesso comporta la prestazione del consenso all’uso dei cookie.

la lepre edizioni la lepre edizioni
Ricerca veloce
Facebook
Twitter
YouTube
Torna alla collana 'Visioni'...
LA GRAFOMANE
Collana:

Visioni

ISBN:

978-88-96052-14-3

Pagine:

192

Data di pubblicazione:

ottobre 2009


Scheda prodotto:

Scarica PDF
Euro: 16.00
LA GRAFOMANE SOPHIE BUYSE

Un amore morboso, paradossale, fatto di parole e di follia. Un’esplorazione senza limiti degli abissi più oscuri dell’animo umano, alla ricerca degli aspetti più nascosti del desiderio e delle passioni. Lo scambio epistolare tra una giovane psicologa che vive a Venezia e un anziano professore di Bruxelles finisce per avvolgerli in una rete di fantasmi, fantasie, erotismo e perversioni, in un crescendo di sfide reciproche, in attesa di un incontro che viene continuamente rinviato. Ne La Grafomane le lettere d’amore vivono, respirano, prendono corpo. Un terzo personaggio, dai tratti psicotici, incarna le ombre inconfessabili della protagonista, fino all’epilogo inatteso. Il lettore è sommerso dal crescendo epistolare degli amanti, catturato dall’inchiostro, mentre la carta delle lettere finisce col diventare la sua stessa pelle. Un libro pieno di passione e di sensualità che unisce l’amore e la perversione, la follia e la creazione letteraria.
 

NOTA AUTORE "SOPHIE BUYSE"
è nata a Bruxelles nel 1964. Psicologa, si è laureata in sessuologia presso l’università di Louvain-La- Neuve con una tesi dal titolo L’Amour et la mort en toutes lettres, dedicata ai grandi amori epistolari di scrittori come Kafka, Artaud o Joyce. Lavora da alcuni anni nell’associazione Cancer et psicologie, occupandosi sia dei malati che delle loro famiglie e ha fondato il centro Relais-Enfants-Parents, che si occupa di mantenere i contatti tra i detenuti e i loro figli. I rapporti della Buyse con i giovani psicotici hanno in parte ispirato il suo romanzo La Grafomane. Sophie Buyse ha pubblicato anche i romanzi L’Organiste e L’Escarbilleuse.
condividi con: 
condividi con Twitter
Può la parola diventare più potente della realtà?
RECENSIONI E ARTICOLI
  Note Legali | Dati Societari La Lepre Edizioni S.r.l. P.IVA 09643191001 Policy Privacy | Informativa Cookie