x

Il sito edizionilalepre.it utilizza cookies tecnici e consente l’invio di cookies di "terze parti".

Per maggiori informazioni sull’uso dei cookies, cliccare qui INFORMATIVA ESTESA.

Si informa che la prosecuzione della navigazione mediante accesso ad altra area del sito o selezione di un elemento dello stesso comporta la prestazione del consenso all’uso dei cookie.

la lepre edizioni la lepre edizioni
Ricerca veloce
Facebook
Twitter
YouTube
Torna alla collana 'I Saggi'...
VITA DEL REVERENDO PADRE ATHANASIUS KIRCHER
Curato da:

FLAVIA DE LUCA

Collana:

I Saggi

ISBN:

978–88–96052–22-8

Pagine:

128

Data di pubblicazione:

aprile 2010


Scheda prodotto:

Scarica PDF
Euro: 14.00
VITA DEL REVERENDO PADRE ATHANASIUS KIRCHER ATHANASIUS KIRCHER

Astronomo, matematico, letterato, geologo, musicista, ottico, medico, poliglotta e molto altro, Athanasius Kircher è forse l’ultimo esempio di “uomo universale” del Rinascimento.
L'autobiografia è un racconto colorito degli eventi prodigiosi che hanno segnato la sua vita.
Conoscitore della matematica, della geologia e dell'astronomia, padre Kircher era dotato anche di facoltà inventive, come dimostrano la sua macchina calcolatrice, la sua lanterna magica e, in medicina, la sua teoria dei bacilli.
Appassionato collezionista, arricchì la donazione originaria del Collegio Romano con nuovi oggetti curiosi: bronzi, pitture, mosaici, iscrizioni, resti dell'antichità classica pagana e cristiana, oggetti riguardanti l'etnologia dell'Oriente e dell'America meridionale, e macchine da lui stesso costruite per esperimenti idraulici, ottici, magnetici e matematici, fino a rendere la sua Wunderkammer il più bel museo tra quanti conosciuti allora.

Prefazione di Ingrid Rowland, una delle più illustri studiose di Kircher e del XVII secolo e postfazione di Eugenio Lo Sardo, direttore dell’Archivio di Stato e curatore della mostra Il museo del mondo, dedicata a Kircher.

ACQUISTA L'E-BOOK SU

NOTA AUTORE "ATHANASIUS KIRCHER"
padre Kircher nacque nel 1602 a Geisa, in Germania, e morì a Roma nel 1680. Entrato a 14 anni nell’ordine dei gesuiti, si segnalò subito per il suo intelletto brillante e versatile. Si trasferì a Roma nel 1635 dove insegnò matematica ed egittologia presso il Collegio Romano. Fu autore di oltre quaranta testi, che rivelano un sapere enciclopedico: nell'Ars magna lucis et umbrae si occupò di ottica e della natura della luce, nel Mundus subterraneus di vulcani, terremoti e geologia, nella Musurgia universalis di musica, nell'Oedipus egitiacus di geroglifici egizi e delle origini del linguaggio. Oltre a ciò pubblicò opere di fisica, matematica, sugli orologi, di medicina, di astronomia e sulla lingua e la cultura cinese.
condividi con: 
condividi con Twitter
Quanti miracoli in una sola vita?
RECENSIONI E ARTICOLI
  Note Legali | Dati Societari La Lepre Edizioni S.r.l. P.IVA 09643191001 Policy Privacy | Informativa Cookie